Strumenti ad Arco


Il Legno

Si utilizza solo legname di prima qualità selezionato personalmente da Luca Zerilli direttamente dal fornitore.
Per le tavole armoniche si usa l'abete rosso della Val Canale, utilizzato da molti liutai tra cui Gio Batta Morassi, che è stato il primo a scoprirlo.
L'acero proviene dai Balcani viene selezionato sia per le sue caratteristiche tecniche che estetiche.


Lavorazione

Ogni lavorazione e ogni dettaglio è realizzato a mano. Per questo motivo ogni strumento è unico. Tutte le fasi di lavorazione sono documentate da una galleria di fotografie.


Ricerca Acustica

I modelli degli strumenti sono ispirati a quelli dei grandi liutai del passato come Stradivari, Amati e Guarneri.
Ogni legno è diverso, e anche due pezzi ricavati dallo stesso albero possono suonare in modo completamente diverso. Per questo motivo ogni pezzo viene studiato e lavorato individualmente combinando le antiche conoscenze empiriche alle moderne nozioni di fisica acustica.


Certificato di Autenticità e Galleria Fotografica

A ogni strumento è allegato un certificato di autenticità e una galleria di fotografie che ne documenta la costruzione, come prova che tutta la lavorazione è stata eseguita a mano.


La Vernice

La vernice a olio utilizzata è una formula testata e messa a punto da chimici professionisti appositamente per gli strumenti musicali che non perde la bellezza e le caratteristiche tecniche col tempo.
Gli strumenti vengono lucidati con la tecnica della gommalacca a tampone. Questa antica e laboriosa tecnica conferisce allo strumento un aspetto lucido e naturale, senza risultare piatta. È facilmente restaurabile anche dopo molti anni e la sua trasparenza e il colore leggermente ambrato esaltano le caratteristiche estetiche del legno, la profondità e i riflessi, fornendo al contempo una buona protezione contro i graffi e il sudore.

Privacy Policy